La montagna dentro – Hervé Barmasse racconta sé stesso e il suo libro da Fabio Fazio a “Che tempo che fa”

14352

L’alpinista italiano Hervé Barmasse approda in libreria con il suo primo libro “La montagna dentro” edito Laterza. Un libro in cui Hervé racconta se stesso, la sua storia, la passione, la fatica, l’emozione delle scalate. Un libro in cui l’alpinista viene dopo l’uomo che pure affronta imprese straordinarie.

Nelle sue pagine non si trova la scontata esaltazione di un campione dell’estremo, piuttosto cosa si nasconde dietro l’avventura dell’alpinismo, dove il coraggio delle decisioni è sempre intrecciato alla fragilità e alla paura. In parete come nella vita.

Hervé prenderà parte in diretta alla trasmissione in onda su Rai Tre alle 20,10 e racconterà attraverso il dialogo con il presentatore Fabio Fazio la sua passione per la montagna.

“La montagna dentro” sarà presente in tutte le librerie d’Italia da domani, 28 maggio.

Breve biografia
Hervé Barmasse è un alpinista e regista di film di montagna. Nasce ad Aosta il 21 dicembre del 1977 in una famiglia segnata da una lunga tradizione e passione per la montagna. Guida alpina del Cervino da quattro generazioni, il suo nome è legato a importanti ascensioni realizzate in tutto il mondo; come la via nuova aperta in solitaria sul Cervino, la prima salita della Parete Nord Ovest del Cerro Piergiorgio e la nuova via sul Cerro San Lorenzo in Patagonia, la prima ascensione del Beka Brakay Chhok in Pakistan e altre ancora.

Secondo Hervé Barmasse la montagna non è il teatro di gesta eroiche, ma un luogo, dove poter vivere intense emozioni e grandi avventure. Un messaggio che filtra chiaro nelle sue conferenze dove alle sue parole fanno da sfondo immagini suggestive, a testimonianza di un’altra sua grande passione: la fotografia e il cinema di montagna.

Nel 2010, alla sua prima esperienza come regista, produce Linea Continua. Un film che racconta l’apertura di una nuova via sul Cervino, realizzata insieme al padre Marco. Nel 2012 è la volta di Non così lontano, un film documentario che racconta Exploring the Alp il progetto che l’ha visto protagonista nel 2011 con l’apertura di tre nuove vie – sul Monte Bianco, sul Monte Rosa e sul Cervino. Entrambi i film hanno vinto importanti riconoscimenti internazionali.