SCARPA protagonista al primo Mondiale di Plogging

SCARPA, azienda italiana leader nella produzione di calzature da montagna e per le attività outdoor, è protagonista della prima edizione del Campionato Mondiale di Plogging, disciplina che unisce la corsa alla pulizia dell’ambiente.

SCARPA, azienda italiana leader nella produzione di calzature da montagna e per le attività outdoor, è protagonista della prima edizione del Campionato Mondiale di Plogging, disciplina che unisce la corsa alla pulizia dell’ambiente.

SCARPA, azienda italiana leader nella produzione di calzature da montagna e per le attività outdoor, è protagonista della prima edizione del Campionato Mondiale di Plogging, disciplina che unisce la corsa alla pulizia dell’ambiente.

La manifestazione, in programma dall’1 al 3 ottobre sul territorio dei sette Comuni della Val Pellice, sulle Alpi Torinesi, vedrà sfidarsi per il titolo iridato circa cento tra atleti ed atlete. Il calcolo del punteggio individuale si baserà su tre parametri: la distanza percorsa, il dislivello positivo e i rifiuti raccolti, trasformati in CO2 equivalente risparmiata.

SCARPA, oltre ad essere main sponsor dell’evento, partecipa alla gara con un atleta del suo team, Pablo Criado Toca, già sul podio del Tor des Geants. La prima edizione del campionato mondiale può contare poi su una madrina e un padrino di eccezione: Hillary Gerardi, atleta statunitense del team SCARPA, e Marco De Gasperi più volte campione europeo di corsa in montagna nonchè brand manager di SCARPA.

“Siamo particolarmente felici di supportare la prima edizione del Mondiale di Plogging – sottolinea Marco De Gasperi – una competizione di cui condividiamo valori e missione. La nostra azienda vive la montagna e la natura ogni giorno facendosi da sempre portavoce di stili di vita rispettosi dell’ambiente. Crediamo che non ci siano percorsi alternativi a quello della sostenibilità e le realtà come la nostra hanno il dovere di essere un esempio per tutti. I consumatori, specialmente i più giovani che si stanno avvicinando al mondo outdoor in questo periodo, guardano con sempre maggiore attenzione agli aspetti legati all’ambiente, e manifestazioni come questa hanno il merito di unire il gesto sportivo alla sensibilizzazione verso i temi che ci stanno più a cuore”.

Oltre alla competizione in programma sabato 2 ottobre – ideata da Roberto Cavallo, ultrarunner pioniere del plogging in Italia – il programma della kermesse nel cuore delle valli valdesi prevede numerosi appuntamenti legati al tema ambientale che coinvolgeranno anche gli abitanti e i turisti.

WEB: www.scarpa.net