L’alpinista Sean Villanueva in visita a SCARPA promuove la risuolatura della calzature e il rispetto dell’ambiente

Sean Villanueva insieme a Heinz Mariacher a SCARPA. Ogni anno l’azienda di Asolo ripara 2mila paia di scarpe grazie a una rete mondiale di risuolatori ufficiali

Sean Villanueva insieme a Heinz Mariacher a SCARPA. Ogni anno l’azienda di Asolo ripara 2mila paia di scarpe grazie a una rete mondiale di risuolatori ufficiali

Nel febbraio 2021 Sean Villanueva completava, in solitaria, la traversata integrale di tutte le cime del massiccio del Fitz Roy in Patagonia: un’impresa straordinaria che l’alpinista belga ha compiuto indossando un paio di Kalipè, calzatura da avvicinamento di SCARPA, azienda italiana leader nella produzione di calzature da montagna e per le attività outdoor. A distanza di qualche mese l’atleta si è recato presso la sede dell’azienda ad Asolo per far riparare le scarpe usate per la sua traversata, promuovendo in questo modo stili di vita più rispettosi dell’ambiente e sensibilizzando sul tema della produzione dei rifiuti.

“Quello della risuolatura è un tema che sta particolarmente a cuore a SCARPA. Perché buttare le scarpe quando possono tornare come nuove? – sottolinea il Presidente Sandro Parisotto. Riduci, ricicla, riusa, rigenera, ripara, risuola: SCARPA progetta proprio con questa visione. Non è magia, la risuolatura di scarponi e di scarpette da arrampicata è un’ipotesi che viene valutata già dalla costruzione della calzatura per fare in modo che la riparazione delle scarpe avvenga facilmente. Allungare la vita dei prodotti è il modo migliore che abbiamo per prenderci cura dell’ambiente, diminuire il consumo di risorse e la produzione di rifiuti. Per questo costruiamo i nostri prodotti in modo che possano essere risuolati, e grazie ad ambassador come Sean Villanueva promuoviamo i nostri valori in giro per il mondo”.

L’azienda di Asolo dispone di una rete mondiale di risuolatori ufficiali che utilizzano soltanto materiali originali forniti da SCARPA, accuratamente formati e dotati di tutti gli strumenti necessari per risuolare una scarpa senza comprometterne le performance. Inoltre, è possibile recarsi presso un qualsiasi punto vendita SCARPA per consegnare la calzatura da risuolare. In questo caso il negozio è in grado di fare una prima analisi sulla fattibilità della riparazione in base allo stato di usura della scarpetta o scarpone e fare un preventivo puntuale del costo del servizio. Il negozio provvede poi a inviare la calzatura presso la sede di Asolo, dove viene riparata e rispedita direttamente presso il punto vendita di fiducia.

Ogni anno il team SCARPA risuola circa 2.000 paia di scarpe, prendendosi cura e garantendo la longevità di 1.000 scarponi da montagna (alpinismo, trekking e hiking), 600 scarpette da arrampicata e 400 tra calzature urban outdoor, approach e scarponi da scialpinismo.

Per scoprire maggiori dettagli sul sito SCARPA è disponibile un approfondimento sul progetto Long life design.

Link: www.scarpa.net

L’alpinista Sean Villanueva in visita a SCARPA

L’alpinista Sean Villanueva in visita a SCARPA

L’alpinista Sean Villanueva in visita a SCARPA

L’alpinista Sean Villanueva in visita a SCARPA

L’alpinista Sean Villanueva in visita a SCARPA

L’alpinista Sean Villanueva in visita a SCARPA

L’alpinista Sean Villanueva in visita a SCARPA

L’alpinista Sean Villanueva in visita a SCARPA