Salewa arrampica con la canapa, presentata la linea Alpine Hemp

Per la stagione di arrampicata 2021, Salewa presenta una nuova collezione di capi realizzati in canapa: Alpine Hemp per il climbing.

Per la stagione di arrampicata 2021, Salewa presenta una nuova collezione di capi realizzati in canapa: Alpine Hemp per il climbing.

Per la stagione di arrampicata 2021, il brand di montagna Salewa presenta una nuova collezione di capi realizzati in Alpine Hemp, tessuti ibridi basati sulla canapa tessile, che offrono una soluzione naturale, robusta, traspirante e termoregolante per il climbing – dalla palestra alla parete.

Arrampicando si impara di cosa ci si può fidare. Del proprio compagno di cordata, di se stessi, della propria attrezzatura. Se si parla di abbigliamento, i climber si fidano di materiali naturali che li proteggono senza limitare la loro libertà di movimento ed espressione – pantaloni e magliette confortevoli nei movimenti, piacevoli da indossare, con un design informale ed ergonomico. I tessuti devono essere resistenti, traspiranti, leggeri e pratici. Salewa propone la soluzione a queste necessità con la collezione Alpine Hemp, realizzata ingegnerizzando tessuti ibridi che uniscono fibre di canapa tessile con cotone biologico certificato, poliestere riciclato ed elastane. Per garantire le caratteristiche di elasticità e resistenza alle abrasioni necessarie quando si arrampica in palestra o in parete, gli esperti del brand altoatesino si sono potuti basare sulla esperienza sviluppata con la tecnologia Durastrtech. I colori dei 13 prodotti della collezione Alpine hemp sono ispirati dai toni naturali naturali dello spettacolare paesaggio delle Dolomiti, la casa di Salewa.

La canapa tessile – una combinazione perfetta

La canapa tessile è così: pratica e super robusta. Le piante crescono velocemente senza erbicidi e pesticidi, e richiedono pochissima irrigazione. Come tessuto funzionale per l’abbigliamento tecnico, la canapa tessile ha caratteristiche prestazionali naturali: regola temperatura e umidità del corpo, ha valori superiori di traspirabilità, inibisce gli odori e si asciuga rapidamente. Inoltre, la canapa tessile è estremamente robusta e resistente allo sporco. Queste caratteristiche spiegano perché per secoli la canapa tessile sia stata utilizzata per produrre fibre e tessuti di altissima qualità. Tuttavia, le sanzioni economiche e politiche a favore del cotone, e successivamente a sostegno delle fibre sintetiche, hanno portato ad abbandonare l’utilizzo della canapa tessile, la cui coltivazione è stata penalizzata dall’associazione a quella della sua cugina psicoattiva, la marijuana.

A favore della coltivazione della canapa tessile in Alto Adige

La canapa ha una autentica tradizione radicata nelle Alpi, e l’Italia è stata a lungo il primo produttore al mondo di canapa industriale e tessile della migliore qualità. Con la sua nuova collezione, Salewa ha preso un impegno a lungo termine per sostenere l’economia alpina attraverso l’utilizzo di risorse naturali. Infatti, d 2016 il brand altoatesino è impegnato a riportare in Italia la tradizione della coltivazione della canapa tessile, e il dieci per cento del fatturato proveniente dalla vendita della collezione Alpine Hemp verrà investito a favore dell’avviamento alla coltivazione di questa fibra nella regione alpina, con lo scopo di ridare vita a questa tradizione producendo abbigliamento che risponda ai severi standard funzionali necessari per l’arrampicata.

Tecnologie ibride per l’arrampicata

Salewa utilizza le fibre di canapa tessile in abbinamento ad altre tecnologie, ottenendo tessuti ibridi innovativi che ne esaltano le caratteristiche naturali di sostenibilità e funzionalità. Nella collezione Alpine Hemp le fibre di canapa tessile sono state associate alla tecnologia Durastretch, il softshell proprietario di Salewa. Il risultato sono soluzioni innovative come l’Alpine Hemp Ripstop, un tessuto che unisce canapa tessile, poliestere riciclato ed elastane per dare maggior flessibilità e libertà di movimento, adatto a essere utilizzato in pantaloni e short. Oppure l’Alpine Hemp Jersey, un tessuto morbido adatto ai tight e ai top, ottenuto filando insieme canapa tessile, cotone biologico e poliestere riciclato. La struttura di queste esclusive miscele conferisce ai tessuti prestazioni superiori di traspirabilità e resistenza alle abrasioni, esaltando allo stesso tempo le caratteristiche di comfort ed elasticità. Con la collezione Alpine Hemp i climber possono contare ora su un affidabile compagno di arrampicata per affrontare le linee più verticali e i passaggi più tecnici. E allo tesso tempo sentirsi a loro agio con uno stile pratico e informale nelle tonalità naturali delle Dolomiti, dove si trovano la casa e il cuore di Salewa.

Per approfondire la tecnologia Alpine Hemp, Salewa ha realizzato un miniwebsite dedicato ai consumatori.

Alpine Hemp Half Zip

Il top Alpine Hemp Half Zip si candida a diventare uno dei prodotti favoriti tra i climber. È realizzato in Alpine Hemp Stretch Jersey, un tessuto con il 23% di canapa tessile, mista cotone organico e poliestere riciclato. Questo materiale tecnico ha la caratteristica di risultare confortevole e fresco a contatto con la pelle, anche nelle giornate più calde, e grazie alle sue doti naturali inibisce la formazione di odori. Il design asimmetrico integra inserti in Durastretch sulle spalle, nella zona del torace e dei polsi, per assicurare la libertà di movimento necessarie in arrampicata e in montagna, con un peso totale di soli 275 grammi.

Caratteristiche principali
– Tessuto principale: Alpine Hemp Stretch Jersey 225 (55% cotone biologico, 23% canapa tessile, 22% poliestere riciclato)
– Inserti: Durastretch 3D Bicromatic Eco 146
– Morbido, naturale, fresco a contatto con la pelle
– Spalle e maniche ergonomiche per un miglior fit
– Cuciture elasticizzate per un maggior comfort
– Bodymapping
– Traspirante e anti-odore
– Termoregolazione e traspirabilità a ttive
– Taglie: 46/S – 56/3XL
– Peso: 275g (50/L)
– Colori: pale frog, duck green, black out