Il Millet Tour du Rutor 2020 scende in città, a Milano Montagna la presentazione dell’edizione del Ventennale

Il Millet Tour du Rutor scende in città, giovedi 17 ottobre ore 21.45 a Milano Montagna la presentazione dell'edizione del Ventennale

Il Millet Tour du Rutor scende in città, giovedi 17 ottobre ore 21.45 a Milano Montagna la presentazione dell’edizione del Ventennale

Giovedì 17 ottobre, in occasione di Milano Montagna, la fiera di settore tra le più importanti in Italia, sarà presentata la ventesima edizione del Millet Tour du Rutor Extrême, che si disputerà dal 26 al 29 marzo 2020 nei comprensori di Arvier, Valgrisenche e La Thuile. Saranno presenti Marco Camandona, direttore tecnico della manifestazione, reduce dalla sua ultima spedizione in Nepal che lo ha visto salire sulla vetta del Manaslu; e gli atleti Michele Boscacci, Alba De Silvestro e Nadir Maguet. Conduce l’incontro Max Della Porta, atleta dello Sci Club Corrado Gex. (Milano Montagna, ore 21:45 – 22:45 BASE Milano, Sala A, Via Bergognone 34).

Sarà l’occasione per rivivere le passate edizioni dalla voce dei protagonisti e rivedere il cortometraggio realizzato da Nicolò Bongiorno dedicato all’edizione disputata nel 2018. Camandona inoltre spiegherà le novità introdotte per la 20° edizione che prevedono quattro giorni di gara (non più tre come nelle precedenti edizioni), 9500 m di dislivello positivo, 105 km di fuoripista, 60 km di salita, 45 km di discesa, 6 km di creste aeree il tutto in totale sicurezza. Inoltre durante ogni tappa gli atleti saliranno oltre i 3000 metri di quota.

Il Millet Tour du Rutor Extrême, si conferma una tra le più spettacolari e moderne gare a coppie di sci alpinismo assolutamente da non perdere. Vista l’estrema tecnicità dei suoi percorsi è una gara solo per “spiriti forti”. Una manifestazione cresciuta nel tempo (annovera la prima edizione nel ’33) e che è divenuta “mitica”, sia per gli atleti sia per il nutrito mondo degli appassionati dello ski alp.

Lo sci alpinismo per sua natura è uno sport ecosostenibile, in quanto non prevede impianti di risalita, si sale con sci e pelli di foca, ramponi e si scende con gli sci. Il Millet Tour du Rutor ha sposato questi valori anche per ciò che concerne l’organizzazione stessa della manifestazione promuovendo un turismo ecosostenibile, il territorio alpino nel mondo, un’etica della montagna in linea con i valori di sicurezza, conoscenza e rispetto. Sarà questo il tema del Mountain Village 2020, fiera di settore, che durante i giorni di gara sarà allestita nel Comune di Arvier.

Per maggiori informazioni: www.tourdurutor.com