Millet al fianco di Francesco Ratti: la nuova sfida è il Manaslu

Millet sarà al fianco dell'alpinista e guida alpina Francesco Ratti: dopo il Denali (6190m) la nuova sfida è il Manaslu (8163m) in Himalaya

Millet sarà al fianco dell’alpinista e guida alpina Francesco Ratti: dopo il Denali (6190m) la nuova sfida è il Manaslu (8163m) in Himalaya

MILLET – il marchio che dal 1950 produce abbigliamento, calzature e attrezzature per alpinismo, arrampicata, trekking, sci alpinismo e trail running – sarà al fianco di Francesco Ratti nella nuova sfida che vedrà protagonista l’atleta di origine lombarda: la spedizione sulla catena montuosa dell’ Himalaya, obiettivo Pangpoche (6.620 mt) e Manaslu (8.163 mt).

Francesco Ratti, classe 1980, alpinista e Guida Alpina della Società Guide del Cervino, nato e cresciuto a Lecco, “uno dei posti più belli d’Italia per praticare climbing” partirà per la prima spedizione il prossimo 2 settembre con un rientro previsto per il 15 ottobre.

Millet e Francesco Ratti: l'obiettivo nuovo è confrontarsi con due impegnative montagne in Nepal. Il Pangpoche (6.620 mt), una montagna di oltre seimila metri che ad oggi risulta ancora inviolata

Millet e Francesco Ratti: l’obiettivo nuovo è confrontarsi con due impegnative montagne in Nepal. Il Pangpoche (6.620 mt), una montagna di oltre seimila metri che ad oggi risulta ancora inviolata

Obiettivo: confrontarsi con due impegnative montagne in Nepal. Il Pangpoche (6.620 mt), una montagna di oltre seimila metri che ad oggi risulta ancora inviolata, e il Manaslu (8.163 mt), l’ottava montagna della terra. «L’idea è di affrontare il Pangpoche in stile alpino per acclimatarci e poi raggiungere la vetta del Manaslu senza l’utilizzo di ossigeno supplementare» – sottolinea Francesco Ratti – «Per il Manaslu abbiamo due possibilità: tentare di ripetere la via Kukuczka-Hajzer sul versante nord-est che attualmente risulta non ripetuta, oppure percorrere la via normale, ma tutto dipenderà dalle condizioni climatiche che ci troveremo di fronte».

Questa spedizione è un’avventura fuori dagli schemi. Il Pangboche (6.620 mt) si trova a 14,8 km a est- nord-est del Manaslu (8.163) e a soli 1,6 km dal confine Tibetano e tutt’oggi rimane ancora inviolato. Manaslu deriva dal nome “manasa”, che significa “montagna dello spirito” e si trova nell’Himalaya centrale fra le splendide valli Marsyangdi e Budhi Gandaki.

Affrontare due vette Himalayane così complesse e con caratteristiche tecniche notevolmente differenti è sotto alcuni aspetti una scelta pioneristica. “La flessibilità sarà fondamentale per la nostra squadra, vogliamo sfruttare al massimo il tempo a nostra disposizione individuando le linee con le migliori condizioni sulle montagne che affronteremo” – conclude Francesco Ratti – “Dovremo rimanere concentrati sui nostri obiettivi e collaborare con grande affiatamento. Conosco bene i miei compagni di spedizione e sono sicuro che sulle decisioni determinanti ci troveremo tutti d’accordo e potremo essere rapidi ed efficaci nell’esecuzione delle nostre strategie”.

Francesco Ratti nella sua spedizione sarà in cordata con altri alpinisti: François Cazzanelli, Emrik Favre, Marco Camandona e Andreas Steindl.

https://www.millet-mountain.com/

About Millet

Il brand Millet, oggi parte del Millet Mountain Group, fornisce abbigliamento e attrezzatura tecnica dal 1950. Alpinismo, arrampicata, escursionismo, sci e fast hiking sono le attività che rientrano nel range di prodotti Millet: giacche, pantaloni, soft shells, zaini, corde, scarpette da arrampicata e scarponi disegnati per soddisfare le necessità degli atleti più esigenti.