Mammut partner ufficiale di Milano Montagna Week dal 14 – 20 ottobre 2019

Mammut partner ufficiale di Milano Montagna / Sustainable Outdoor Days e dell’European Outdoor Film Tour (EOFT

Mammut partner ufficiale di Milano Montagna / Sustainable Outdoor Days e dell’European Outdoor Film Tour (EOFT

Dopo il successo del Festival e Fuori Festival 2018, nasce Milano Montagna Week: un’intera settimana di eventi diffusi animeranno la città dal 14 al 20 ottobre 2019. I Sustainable Outdoor Days, in programma dal 17 al 20 ottobre a BASE, in via Bergognone 34, saranno l’appuntamento principale: quattro giorni di film in anteprima internazionale, grandi atleti, imprese epiche, sostenibilità, storytelling e condivisione di passioni. Milano apre le porte al mondo dell’alta quota e ai suoi protagonisti: si trasforma in luogo di riflessione e ospitalità, dove incontrare vecchi amici, creare nuove relazioni e inventare esplorazioni future. Chiudi gli occhi e immagina di essere lì: un’atmosfera di festa con momenti profondi, sorrisi, arrampicate sulle pareti di boulder allestite per l’evento, insieme ad alcuni degli atleti più forti del momento.

Grazie al supporto di Mammut, potrai conoscere Tom Belz (giovedì 17 ottobre tra le 20 e le 21 in sala A), gli atleti Shanty Cipolli e Caro North (Break The Law Of Gravity – Be Free, sabato 19 ottobre tra le 19:30 e le 20:30 in sala A), e Cala Cimenti, che chiuderà la settimana domenica 20 ottobre (tra le 20 e le 21 in sala A). Potrai anche approfondire il tema della sicurezza in montagna durante l’incontro con i promoter Mammut Maurizio Lutzenberger, Uberto Piloni e Mattia Ortelli (sabato 19 ottobre tra le 18 e le 19 in sala C).

Una line up da urlo, che vanta l’intervento dell’atleta Mammut e campionessa mondiale di freeride Nadine Wallner, che sarà presente durante la proiezione della premiere del film Decisions (giovedì 17 ottobre, dalle 22.45 alle 23.15 in sala A). Sciatrice con un coraggio eccezionale, Nadine Wallner ha di recente sviluppato una passione per l’arrampicata e sta lavorando a un progetto che richiede nervi d’acciaio: scalare l’impressionante muro di Bürser Platte.

Come tutti gli anni, l’ingresso a Milano Montagna è gratuito.

Più info: www.milanomontagna.it/sustainable-outdoor-days/

European Outdoor Film Tour

Nel contesto della Milano Montagna Week, grazie all’impegno di Mammut, si inserisce anche l’European Outdoor Film Tour: le migliori avventure di sport, esplorazioni e viaggi, rigorosamente open air. Giunto alla sua 19a edizione, l’appuntamento con E.O.F.T è per martedì 15 ottobre, alle 20:30 al cinema Orfeo, in viale Coni Zugna 50, a Milano. Guarda il nuovo trailer e vivi una serata di adrenalina allo stato puro!

Mammut

Fondata nel 1862, Mammut è un punto di riferimento nel settore degli sport alpini e si impegna, da oltre 155 anni, per offrire il meglio della qualità, del design e dell’innovazione nell’attrezzatura e nell’abbigliamento per la montagna. La storia dell’azienda ha inizio nel lontano 1862, in Svizzera, e negli anni è diventata da piccola azienda artigianale a rinomata impresa internazionale, sinonimo di affidabilità e competenza. Mammut è uno dei fornitori più completi nel mercato outdoor e i suoi prodotti combinano sostenibilità, performance e sicurezza. Mammut Sports Group AG opera in circa 40 paesi e impiega oltre 820 persone.

Ti aspettiamo!
Il team di Mammut

 

Tom Belz

Tom Belz

Tom Belz

Quando Tom aveva 8 anni gli è stato diagnosticato un cancro osseo. Oggi, 24 anni più tardi, Tom dimostra a dottori, ortopedici, critici, fisioterapisti e chiunque abbia mai dubitato di lui che con una gamba e due stampelle si può andare in cima al Kilimanjaro. Grazie a Mammut, Tom Belz (aka Tom Native) vi aspetta per raccontarvi di persona la sua incredibile storia.

Cala Cimenti

Cala Cimenti

Cala Cimenti

A chiudere i Sustainable Outdoor Days e l’intera settimana che Milano dedica alla montagna sarà, grazie a Mammut, l’autore dell’impresa dell’anno: il grande alpinista Cala Cimenti. Cala ha recentemente conquistato e disceso non solo il Nanga Parbat, ma anche – in prima assoluta – il Gasherbrum VII, lasciandoci con il fiato sospeso nei giorni dell’incredibile salvataggio in quota del suo amico Francesco Cassardo.