La Sportiva Attack!

Saalbach, 17 gennaio 2014 – La neve quest’anno ha deciso di non adagiarsi sulle montagne del vasto Saalbach Skicircus, una delle aree sciistiche più vaste dell’Austria, ma questo non ha di certo fermato la macchina organizzativa del Mountain Attack, l’evento austriaco per eccellenza in ambito skialp organizzato da Roland Kurz e dal suo Mountain Attack Team, partner de La Sportiva almeno per i prossimi 3 anni.

La probante Ski Marathon, la più corta gara tour ed il durissimo vertical, sono quindi andati in scena regolarmente con un totale di 1050 iscritti, segno di come lo sci da risalita sia un movimento sempre più in crescita ed in grado di attrarre persone di ogni estrazione sportiva di età variabile tra i 30 ed i 65 anni. Un movimento che a Saalbach si vede premiato grazie ad una cornice favolosa non solo paesaggisticamente parlando (nonostante appunto l’assenza di neve al di fuori delle piste), ma anche a livello di organizzazione, di eventi collaterali e di infrastrutture a disposizione dei partecipanti per divertirsi e rilassarsi pre e post gara.

E proprio in questo contesto La Sportiva ha deciso di collocare il suo annuale skitest ufficiale con i dealer principali del centro-europa (ma erano presenti anche negozianti “from UK”) e una selezione di giornalisti di settore: un modo per far sentire tutti parte della grande famiglia La Sportiva e soprattutto del movimento skialp nel quale l’azienda sta investendo molto negli ultimi anni organizzando e sponsorizzando eventi internazionali, supportando i migliori atleti del mondo e lanciando prodotti in grado di evolvere il mondo dello skimountaineering così come è stato nel corso degli anni per il movimento dell’arrampicata sportiva, tutt’oggi il core business dell’azienda di Ziano di Fiemme (TN).

I 50 invitati all’evento hanno quindi potuto toccare con mano non solo le novità prodotto footwear, hardgoods e apparel in anticipo di qualche giorno sulla fiera ISPO Munich 2014, ma hanno anche passato 2 giorni in compagnia dei 22 atleti del La Sportiva Mountain Attack Team, costituitosi quest’anno per partecipare alle gare più importanti dello sci alpinismo al di fuori delle competizioni internazionali, sciando in pista con loro e con i responsabili prodotto e commerciali dell’azienda: respirando sempre il clima di gara grazie anche al posizionamento strategico del Saalbach Alpen Hotel, a pochi metri dalla partenza/arrivo. Ed è stato uno spettacolo molto gradito agli ospiti La Sportiva perchè caratterizzato dal forte coinvolgimento in uno degli eventi più importanti per il brand.

In gara gli atleti del brand hanno poi ben figurato grazie ad un ottimo terzo posto in ambito femminile per Nadia Scola nella gara tour, un favoloso terzo posto per Neic Kuhar nella marathon e sempre ad un altro terzo posto nel Vertical grazie allo specialista Marco Facchinelli. Per non parlare dei Mountain Attackers, posizionatisi tutti nella parte altissima della classifica: ciliegina sulla torta di un evento che ha incarnato appieno lo spirito ben espresso nel payoff aziendale: innovation with passion.