Karpos Partner dei Mondiali di Biathlon Anterselva 2020

Karpos è partner ufficiale dei Mondiali di Biathlon Anterselva 2020

Karpos è partner ufficiale dei Mondiali di Biathlon Anterselva 2020

Sportful e Karpos partner di Anterselva / Antholz 2010.  Due marchi, nati dalla stessa passione per lo sport, la montagna, la natura. Un Comitato Organizzatore che condivide gli stessi valori e che li ha saputi trasferire nell’evento Sportivo invernale più importante nel mondo dello sci Nordico. Tre elementi un unico progetto, Anterselva/Antholz 2020.

Sportful è nato dalla smisurata passione per lo sci di fondo e il ciclismo, con il fermo obiettivo di rendere gli atleti più veloci, leggeri e protetti nel praticare lo sport che amano.

Karpos è partito da questa esperienza ed ha alzato lo sguardo verso la verticalità, realizzando capi per chi ama muoversi in velocità, con leggerezza ed in sicurezza in montagna.

Ecco gli elementi che caratterizzeranno il prossimo mondiale di Biathlon che animerà la Sudtirol Arena di Anterselva nel 2020.

Delle eccellenze che si sono incontrate e si sono sentite subito in sintonia perfetta. Stessi valori, medesimo amore incondizionato per lo sport e i valori che rappresenta.

“Il nostro è un sodalizio che è nato naturalmente”, dice Alessio Cremonese, Amministratore Delegato di Sportful, “con una semplicità e facilità che sono la dimostrazione che le collaborazioni importanti nascono prima di tutto nell’animo. Poi nulla è più autentico dell’impegno che in Sportful dedichiamo per realizzare i migliori capi per i nostri atleti, e nulla è più autentico della professionalità e passione che il Comitato Organizzatore di Anterselva/Antholz 2020 mette in quello che possiamo definire senza dubbio l’evento più importante al Mondo per il Biathlon”.

Prosegue Gioia Cremonese Brand Manager di Karpos,“Vestire i 1500 volontari con i capi Karpos è stato come seguire i progetti dei nostri atleti ed Ambassador in Himalaya o in Patagonia o sulle sfidanti verticalità Dolomitiche. I volontari sono atleti che come noi fanno sci alpinismo, mountainbike, trail running o arrampicano. Loro sono i primi a volere il massimo per quello che fanno ed è per questo che abbiamo dedicato le stesse energie che dedichiamo a tutti i migliori atleti ed ambassador di Karpos”.

Una collaborazione che legherà in questo sodalizio per i prossimi tre anni dal mondiale nel 2020, Sportful, Karpos e Il Comitato Organizzatore di Anterselva/Antholz.  Una storia ancora tutta da scrivere e che darà tante soddisfazioni a tutto lo sport invernale e non solo.

CHI E’ KARPOS

All’inizio si parlò di lucertole, di formiche e bruchi, tutti animali capaci di vincere la gravità senza ali. Ma poi arrivammo a pensare che il concetto dovesse essere quello di sintetizzare un elemento che potesse indicare in maniera simbolica l’uomo arrampicatore, ma anche la natura che in questo caso doveva inglobare e circondare l’intelletto, e non solo, di quell’uomo. Ed ecco nascere un settore di quella mano sovrumana, una fusione tra le falangi di un uomo e quelle di un geco, rettile preistorico e magico capace di camminare sui muri. E poi il colore… il verde la tinta della natura, perché non siamo noi che conquistiamo le montagne ma sono loro che conquistano noi, siamo noi, alpinisti visionari, che immaginiamo che per amore gli appigli si possano materializzare sotto le nostre dita. Siamo noi, pazzi idealisti che pensiamo che con la passione si possano realizzare i sogni. Noi a questo ci abbiamo creduto e continuiamo a crederci. 

CHI E’ SPORTFUL

Sportful parte come un sogno sportivo, un obiettivo, un’ambizione.

Olindo e Irma Cremonese, originari di Asolo, si sono trasferiti ai piedi delle Dolomiti nel 1946 per avviare un’attività, che all’inizio riguardava la lavorazione della lana. In seguito quest’attività è evoluta – verso la fine del 1960 – dando vita a una linea di intimo di qualità, sotto il nome di Manifattura Valcismon.

La storia di Sportful ha veramente inizio nel 1972 quando il figlio, Giordano Cremonese, vuole partecipare alla sfida rappresentata dalla nuova Marcialonga di sci di fondo, che si disputerà poco lontano da dove vive.

Anche se era un esperto praticante di sci di fondo e atleta in generale, sentiva che l’abbigliamento allora disponibile era inadeguato per una così lunga gara in una vallata fredda. Mise in piedi così una produzione di suoi disegni usando tessuti di acrilico, che al tempo erano di ultima generazione, dando il tocco finale ai capi con il logo ‘Sportful’ per dare una marcia in più al loro design e obiettivo.

In una fredda mattina di gennaio in Val di Fiemme, Giordano era alla linea di partenza assieme ad un altro centinaio di sciatori;  ha così preso parte a questa dura gara con la sua tuta arancio brillante che era stata disegnata per tenerlo caldo e comodo per i 70 Km del percorso.

Il suo abbigliamento unico ricevette molti complimenti e richieste – così si rese conto che c’era una domanda per capi di qualità  creati appositamente per quello sport. Dal 1973 Sportful divenne  operativa soddisfacendo gli ordini che arrivavano da tutta la zona delle Dolomiti  e questo grazie alla sua linea di abbigliamento speciale per lo sci di fondo.

Nel 1985, con all’attivo una solida reputazione nel mondo dell’abbigliamento da sci, il marchio Sportful ha seguito la passione del Dr. Cremonese negli altri tipi di sport, cominciando a sviluppare capi da ciclismo, sfruttando la sua conoscenza acquisita nel disegnare capi per gareggiare confortevolmente in condizioni climatiche instabili.

Il marchio è stato ben accolto nella comunità ciclistica, da team come Ceramiche Ariostea e Maglificio Bianchi, che usavano Sportful. Nel giro di qualche anno era utilizzato dal team che ha collezionato più vittorie di sempre – Mapei – e successivamente si è fregiato dell’onore di vestire la Nazionale Italiana, che ha vinto 6 Campionati Mondiali ed un Titolo Olimpico. 

La famiglia è sempre stata il centro del marchio Sportful, dai suoi inizi come Manifattura Valcismon con Olindo e Irma che vendevano la loro lana alle fabbriche del Veneto, passando poi le redini al figlio Giordano, mentre ora ci sono i suoi figli Alberto, Alessio, Dario e Gioia, che ricoprono ruoli importanti all’interno dell’azienda dal 1995. Si tratta di una famiglia allargata, contando che ci sono dipendenti che sono con l’azienda da 40 anni, che rimane sempre nella stessa vallata da dove è iniziata la sua storia, nel 1946.

Siamo dei veri appassionati delle montagne che ci circondano. Sia che sciamo, camminiamo o arrampichiamo, siamo decisamente fortunati ad avere questo “campo da gioco” direttamente fuori dalla porta di casa, e non perdiamo l’opportunità di praticare la maggior parte di questi sport. Puoi vedere sempre l’influenza di questa passione in molti dei nostri prodotti, che sia dal nome di una giacca o dal dettaglio a cui abbiamo pensato mentre penzolavamo a metà di una salita in cordata su una parete di roccia, questa è la nostra ispirazione.

Nel 2007 Sportful, grazie al suo amore per le montagne, ha creato la linea per abbigliamento da outdoor Karpos, un insieme  di capi tecnici creati per l’utilizzo in ambiente montano  che sia scalata, camminata o sci d’alpinismo.

Innovazione e design sono sempre stati i punti focali dei nostri prodotti e questo è dimostrato dal successo dei nostri atleti negli ultimi 40 anni.

Siamo stati gli sponsor dell’abbigliamento tecnico di alcuni dei più grandi nomi dello sport – nel passato da Mapei alla Nazionale Italiana fino alla nostra partnership  con Tinkoff Saxo, al Team Barhein Merida e a Bora Hansgrohe con il tre volte Campione del Mondo Peter Sagan. Nello sci di fondo abbiamo sponsorizzato la Nazionale Italiana, Ceca, Finlandese, Ucraina, Kazaka, quella Spagnola e Italiana. Ci siamo sempre impegnati al massimo per creare i migliori prodotti possibili che contribuissero ad assicurare la vittoria ai nostri atleti.

Ma una cosa è certa: siamo guidati dal nostro amore per lo sport, le montagne e dal nostro desiderio di migliorare.

Noi siamo SPORTFUL.

Info: www.karpos-outdoor.com

Visualizza la traduzione in / This post is also available in English