Progetto donne e montagna: le alpiniste valdostane e russe in visita alla Grivel

Questa mattina 2 agosto le alpiniste valdostane e quelle russe impegnate nel progetto “l’alta quota è rosa”si sono date appuntamento a Verrayes presso Grivel, sponsor dell’evento, per visitare la fabbrica e per un rifornirsi dei materiali da montagna adatti alle loro 3 vie al Grand Paradiso.

Le tre cordate che la mattina del 7 agosto partiranno rispettivamente dal rifugio Chabod e dal bivacco Pol per ritrovarsi qualche ora dopo ai 4061 del Gran Paradiso saranno infatti composte dalle tre migliori rappresentanti valdostane della disciplina e da tre atlete russe, animate dall’ambizione di guidare un giorno anche loro dei clienti in cima a una delle montagne più importanti di tutto l’arco alpino”

Questa originale esperienza, finalizzata ad avvicinare il pubblico femminile italiano e straniero all’alta montagna, obbligherà Eloise Barbieri, Roberta Vittorangeli e Anna Torretta a condividere la loro scalata al Gran Paradiso con una compagna di viaggio appena conosciuta e di lingua russa.
Nel dettaglio, se le condizioni climatiche lo permetteranno, Anna Torretta percorrerà la Nord lungo la cresta che collega il “Piccolo” al Gran Paradiso, Eloise Barbieri affronterà invece la via classica, mentre Roberta Vittorangeli salirà dal ghiacciaio della Tribolazione.

Le tre atlete russe sono: Natalia Prilpskaya (1978) di Mosca, Svetlana Smaikina (1976) della città di Tomsk e Olga Gorodetskaya di Omsk. Tutte hanno alle spalle importanti ascese alpinistiche in condizioni estive e invernale.

La conferenza stampa é in programma alle 17.30 dello stesso giorno dell’impresa (7 agosto 2013) presso il nuovo Rifugio Tètras Lyre a Pont di Valsavarenche, alla presenza di una delegazione di stampa russa.

– Donne e Montagna… verso il Gran Paradiso