Ferrino sostiene il progetto Seva per i cambiamenti climatici ed il turismo sostenibile

Ferrino sostiene il Progetto Seva: una serie di documentari per sensibilizzare sui cambiamenti climatici verso un turismo più sostenibile

Ferrino sostiene il Progetto Seva: una serie di documentari per sensibilizzare sui cambiamenti climatici verso un turismo più sostenibile

Progetto Seva: IDEA E SCOPO DEL PROGETTO

 

Progetto SEVA nasce da un’idea di ​Simone Mazzini e ​Stefano Tiozzo​, noto youtuber, documentarista e fotografo. In Agosto andranno in Islanda per girare un documentario con l’obiettivo di sensibilizzare l’opinione pubblica su tematiche come la salvaguardia dell’ambiente, il rispetto dell’ecosistema e la protezione delle specie animali a rischio. Queste tematiche importanti saranno raccontate in modo diretto e leggero attraverso la storia di un road trip in Islanda a bordo di auto ibride ad emissioni bassissime. Il ricavato dalla vendita del documentario andrà a finanziare la ​creazione di una foresta in Madagascar​.

FERRINO PARTNER DI SEVA

Progetto SEVA nasce da un’idea di ​Simone Mazzini e ​Stefano Tiozzo​, noto youtuber, documentarista e fotografo. I

Progetto SEVA nasce da un’idea di ​Simone Mazzini e ​Stefano Tiozzo​, noto youtuber, documentarista e fotografo. I

“Siamo sempre stati molto legati a chi pratica attività outdoor responsabilmente. Ci piace abbinare le nostre sponsorship a progetti che si propongono di devolvere fondi in programmi volti alla salvaguardia dell’ambiente come nel caso di SEVA alla riforestazione” – Anna Ferrino, CEO Ferrino.
Perfettamente in linea con la sua filosofia di rispetto ambientale, Ferrino ha scelto di sostenere questo importante progetto e ad agosto viaggerà in Islanda per le riprese del primo documentario. Ferrino vestirà l’intero team Seva con prodotti performanti per il clima ventoso e piovoso dell’estate Islandese: giacca in membrana antivento e antipioggia modello KUNENE in abbinamento al piumino in Primaloft® modello SAGUARO per le giornate più fredde e umide.

PERCHÉ “SEVA”?

SEVA è una parola sanscrita che significa “servizio incondizionato”. Per fare un esempio, se per ipotesi una persona iniziasse spontaneamente a ripulire le strade della propria città dai rifiuti senza pretendere nulla in cambio, farebbe Seva per la sua città.
SEVA è inoltre l’acronimo dei concetti fondanti del progetto: Sostenibilità, Evoluzione, Volontà e Amore.

UNA FORESTA PER SEVA

Ciò che rende davvero unico il progetto SEVA è il livello di coinvolgimento che propone al suo pubblico: grazie alla partnership con ​Treedom​, chi acquisterà il documentario sarà anche vero e proprio soggetto attivo di tutto il progetto contribuendo attivamente per finanziare la ​creazione di una foresta in Madagascar​, paese la cui biodiversità è messa a rischio da pratiche di agricoltura itinerante definite “slash and burn”, ovvero “taglia e brucia”. SEVA destinerà a questa iniziativa il 50% di tutti i proventi commerciali. Inoltre, grazie alla piattaforma messa a disposizione da Treedom, ogni utente potrà seguire in tempo reale lo sviluppo e la crescita della foresta e sapere di più sulla comunità locale che sta aiutando.

QUANDO E COME VEDERE IL DOCUMENTARIO?

I documentari saranno venduti esclusivamente online e saranno disponibili soltanto in streaming attraverso il sito di SEVA: www.sevaproject.it
Il primo episodio in Islanda sarà disponibile in prevendita a partire da Giugno 2019.
Ferrino, oltre a contribuire nella comunicazione online del progetto, offrirà a coloro che acquisteranno il documentario, e che quindi contribuiranno attivamente al progetto di riforestazione, un buono sconto del 20% per acquistare sull’e-commerce ​www.ferrino.it

Facebook: facebook.com/ferrinooutdoor
Instagram: instagram.com/ferrino_official

Per maggiori informazioni sul mondo Ferrino: www.ferrino.it

Visualizza la traduzione in / This post is also available in English