Ferrino: 150 Years Chamber’: il grande risultato degli speleologi del gruppo La Venta

"Ci troviamo insieme agli amici del gruppo La Venta nelle Filippine, a Palawan, in una stupenda isola che dal Mar Cinese Meridionale si sporge verso il Borneo. Il St. Paul è il monte più alto dell’isola e nelle sue viscere si cela Subterranean River, un complesso carsico di 30 km.

Dall’anima di questo straordinario luogo gli scienziati e speleologi del gruppo La Venta ci scrivono per comunicarci lo straordinario risultato esplorativo raggiunto proprio nel periodo del centocinquantesimo anniversario dell’Unità d’Italia. In onore del nostro paese hanno battezzato come ‘150 Years Chamber’ la grande sala nascosta nel cuore della montagna, larga quasi un centinaio di metri e lunga almeno 250. Ferrino annuncia con piacere un grande risultato che corona spedizioni e ricerche di tanti esploratori durate ben 22 anni! Per entrare nel vivo delle esplorazioni geografiche degli speleologi La Venta, raccontiamo brevemente le caratteristiche di questo luogo.

La grotta è attraversata da un fiume sotterraneo, lungo un percorso di 8 km di cui quasi 5 navigabili in barca, entrando direttamente dal mare, ed è abitata da immense colonie di salangane e pipistrelli, oltre ad altre numerose specie animali terrestri ed acquatiche, che ne fanno uno degli ecosistemi sotterranei più ricchi al mondo. Per questi motivi l’area, già parco nazionale dal 1971, nel 2000 è stata inserita nella lista UNESCO dei luoghi patrimonio dell’umanità, il World Heritage List, ed è finalista per l’inserimento nell’elenco delle nuove “sette meraviglie del mondo”. Esiste un legame particolare tra l’Italia e questa grotta. Ȓ dal 1989, infatti, che speleologi italiani di varia provenienza si avvicendano nella esplorazione di questo sistema straordinario, già conosciuto da qualche secolo e rilevato, nella sua parte principale, da speleologi australiani all’inizio degli anni ’80. Il progetto, iniziato sotto l’egida della Società Speleologica Italiana e proseguita a cura della Associazione La Venta Esplorazioni Geografiche, può essere considerato il più importante della speleologia italiana in paesi extraeuropei ed ha portato alla perlustrazione di oltre 20 km di gallerie e sale, spesso di dimensioni eccezionali. La spedizione del 2011, che vede la partecipazione di ben

30 speleologi provenienti da tutta Italia, ha come obiettivi principali la prosecuzione delle ricerche in questa area carsica e in particolare il completamento della documentazione scientifica e fotografica, in vista della pubblicazione di un libro divulgativo commissionato dalla Municipality of Puerto Princesa che gestisce il parco nazionale in cui si apre la grotta"