In montagna conta la sicurezza e la funzionalità delle attrezzature. Le novità 2022 di Climbing Technology

In montagna conta la sicurezza e la funzionalità delle attrezzature. Le novità 2022 per l'arrampicata e l'alpinismo di Climbing Technology © Enrico Veronese

In montagna conta la sicurezza e la funzionalità delle attrezzature. Le novità 2022 per l’arrampicata e l’alpinismo di Climbing Technology © Enrico Veronese

Climbing Technology, società del gruppo Skylotec, è lieta di presentare le novità della stagione 2022 dedicate al mondo dell’arrampicata e della montagna.

Prodotti innovativi, nati dall’esperienza trentennale del brand, dalla forte passione per il proprio lavoro e da una particolare attenzione durante la loro progettazione e produzione.

Sicurezza, funzionalità e semplicità: questi gli obiettivi del brand. Queste le caratteristiche a cui rispondono tutti i prodotti Climbing Technology.

CLIMBING TECHNOLOGY SIRIO

Casco Climbing Technology Sirio

Casco Climbing Technology Sirio

Design, areazione e comfort in soli 240 grammi. Sono questi i punti forti di Sirio, il casco ideato da Climbing Technology per arrampicata, alpinismo e cascate di ghiaccio. Caratterizzato da un design avvolgente, che lo rende particolarmente confortevole e stabile una volta indossato, il profilo inferiore della calotta è dimensionato, così da offrire una maggiore protezione contro gli urti laterali.
Prezzo consigliato al pubblico: 89,00 Euro

CLIMBING TECHNOLOGY WALL

Imbracatura Climbing Technology Wall

Imbracatura Climbing Technology Wall

Per il 2022, l’imbracatura Wall si rifà il look e si presenta in nuove varianti colore, accattivanti e di tendenza. Ideata da Climbing Technology per alpinismo, falesia, palestra e arrampicata su ghiaccio, Wall è un’imbracatura leggera e versatile che grazie alle quattro fibbie di regolazione può essere adattata al corpo in modo rapido e veloce.
Prezzo consigliato al pubblico: 76,00 Euro

CLIMBING TECHNOLOGY ANTHEA

Imbracatura Climbing Technology Anthea

Imbracatura Climbing Technology Anthea

Grazie alle nuove varianti colore dell’imbracatura Anthea sarà impossibile passare inosservate, persino in parete o in alta quota. Sviluppata da Climbing Technology per l’alpinismo, le uscite in falesia, la palestra e l’arrampicata su ghiaccio, Anthea è caratterizzata da una forma appositamente studiata per l’anatomia femminile capace di garantire una migliore ripartizione del carico e un ottimo comfort d’uso in sospensione.
Prezzo consigliato al pubblico: 76,00 Euro

Rinvii Climbing Technology Lime Set DY

Rinvii Climbing Technology Lime Set DY

Il rinvio Lime Set DY di Climbing Technology è ideale per svariati usi, sia nella pratica dell’arrampicata sportiva che nell’alpinismo. Leggero e robusto, Lime Set DY è costituito da due moschettoni con chiusura catch-free, un sistema che rende più fluidi i movimenti di aggancio e sgancio evitando che si impiglino in corde, fettucce o ancoraggi.
Prezzo consigliato al pubblico: 20,00 Euro (la versione con fettuccia in Dyneema da 12 cm)

CLIMBING TECHNOLOGY TUNER I

Cordino regolabile Climbing Technology Tuner

Cordino regolabile Climbing Technology Tuner

Per l’alpinismo e l’arrampicata, Climbing Technology ha ideato Tuner I, un cordino a I regolabile in lunghezza (da 15 a 102 cm) che permette di auto-assicurarsi alla sosta e calibrare la propria posizione. Facile da utilizzare, grazie alla sua geometria (in attesa di brevetto) Tuner I consente una regolazione rapida e precisa della distanza dell’arrampicatore dalla sosta.
Prezzo consigliato al pubblico: 65,00 Euro

INFO: www.climbingtechnology.com

Climbing Technology, società del gruppo Skylotec, è lieta di presentare le novità della stagione 2022 dedicate al mondo dell'arrampicata e della montagna. © Enrico Veronese

Climbing Technology, società del gruppo Skylotec, è lieta di presentare le novità della stagione 2022 dedicate al mondo dell’arrampicata e della montagna. © Enrico Veronese

In montagna conta la sicurezza e la funzionalità delle attrezzature.  © Enrico Veronese

In montagna conta la sicurezza e la funzionalità delle attrezzature. © Enrico Veronese