Climbing Technology: International Kick Off Meeting 2022

Il Gruppo Skylotec ha riunito, dal 7 al 9 giugno, la sua rete vendite sport. Un momento importante per il gruppo tedesco che ha voluto con sé distributori e agenti per condividere un rinnovato spirito outdoor e la strategia di sviluppo per il marchio Climbing Technology.

Il Gruppo Skylotec ha riunito, dal 7 al 9 giugno, la sua rete vendite sport. Un momento importante per il gruppo tedesco che ha voluto con sé distributori e agenti per condividere un rinnovato spirito outdoor e la strategia di sviluppo per il marchio Climbing Technology.

Il meeting si è svolto nel prestigioso contesto del Forte di Bard, centro culturale e turistico all’inizio della Valle d’Aosta. Una fortezza che può sembrare inespugnabile e inaccessibile dall’esterno ma che dell’accoglienza e della cultura ha fatto la sua nuova ragion d’essere, si basti pensare al Museo delle Alpi tra le varie opportunità culturali offerte al suo interno. “Momenti incerti creano persone forti” è con questo spirito che Emanuele Gerli, Resp. Marketing Sport di Climbing Technology fresco di nomina, ha voluto riunire il gruppo di lavoro con l’obiettivo di preparare il Team alle sfide del futuro.

“Con “Get Together!” abbiamo voluto stabilire un primo appuntamento tra noi, finalmente dal vivo! E’ stata a tutti gli effetti una riunione di famiglia “allargata”. Dopo l’acquisizione da parte di Skylotec di Aludesign e del marchio Climbing Technology molti di noi, per via della situazione pandemica, si sono conosciuti e hanno collaborato unicamente on-line, sentivamo insomma forte il bisogno di conoscerci personalmente, di guardarci negli occhi e stringerci la mano dopo tanta affinità digitale”.

Alexander Merl, Managing Director di Skylotec, ha dato il via alle tre giornate di lavoro facendo il punto sugli scenari di mercato che stiamo vivendo. L’acquisizione di Aludesign e del marchio Climbing Technology sono in linea con la volontà dell’azienda di accrescere il proprio know-how e le proprie competenze di produzione, con risvolti positivi su altri fronti come il maggior controllo della supply chain che, alla luce delle criticità globali dell’ultimo anno, sottolinea il particolare valore della operazione.

Alexander Merl amministratore delegato di Skylotec con Ornella Badery, presidente dell’Associazione del Forte di Bard.

Alexander Merl amministratore delegato di Skylotec con Ornella Badery, presidente dell’Associazione del Forte di Bard.

Tutti gli ospiti coinvolti hanno potuto approfondire la conoscenza delle novità prodotto proposte per la stagione 2023, provarle direttamente in anteprima presso la palestra d’arrampicata di Montestrutto ed il Parco Avventura adiacente della Turna, sotto la supervisione delle Guide Alpine e in compagnia di alcuni dei nostri testimonial, è stata una gradita esperienza per tutti.

Dall’evento è emerso chiaramente ancora una volta il percorso comune che vede Skylotec e Climbing Technology crescere insieme, condividendo gli stessi valori basati principalmente sulla filosofia della qualità, un nuovo entusiasmante capitolo della nostra storia è iniziato.

Per maggiori informazioni: www.climbingtechnology.com

About Climbing Technology

Oltre 30 anni di esperienza, forte passione per il proprio lavoro e una particolare attenzione nella progettazione e nella produzione di tutti i dispositivi di protezione individuale. È da qui che nascono i prodotti Climbing Technology, derivati dalle competenze del brand sviluppate nell’ambito di tre destinazioni d’uso: la montagna con l’alpinismo e l’arrampicata sportiva, il mondo professionale – con i lavori in quota, in fune e il soccorso – e il comparto ricreativo, con le ferrate e i parchi avventura. La ricerca costante di soluzioni innovative ha consentito all’azienda di creare dispositivi capaci di rispondere alle più evolute esigenze tecniche e sportive. Sicurezza, funzionalità e semplicità: queste le caratteristiche a cui devono rispondere i prodotti a catalogo CT. L’attività di ricerca e sviluppo è costante, tanto che la società ha depositato 20 brevetti a livello internazionale. Climbing Technology, azienda fondata a Cisano Bergamasco da Carlo Paglioli nel 1986, è entrata a far parte della famiglia Skylotec a metà del 2021 e attualmente impiega 115 dipendenti ed esporta in 70 Paesi al mondo.