News: Salewa

OutDoor Industry Award 2014: Salewa raggiunge un triplice successo con le sue innovazioni

OutDoor Industry Award 2014: Salewa raggiunge un triplice successo con le sue innovazioni

Ogni anno, durante la fiera OutDoor a Friedrichshafen, i prodotti più innovativi vengono premiati con l’OutDoor Industry Award. La giuria, composta da esperti del settore, valuta il grado di innovazione delle centinaia di prodotti che vengono presentati, suddivisi in otto categorie. SALEWA, dopo i successi raggiunti nel 2012 e nel 2013, si è aggiudicata anche per l’estate 2014 tre ambiti premi nelle categorie Footwear, Eco Sustainability e Climbing Gear.

Salewa: una linea d’abbigliamento sviluppata sulle specifiche esigenze del Soccorso Alpino dell'Alto Adige

Salewa: una linea d’abbigliamento sviluppata sulle specifiche esigenze del Soccorso Alpino dell’Alto Adige

Una linea d’abbigliamento sviluppata sulle specifiche esigenze del Soccorso Alpino. SALEWA, marchio di riferimento per la montagna, l’ha realizzata con un gruppo di lavoro del Soccorso Alpino dell’Alto Adige e verrà adottata dagli oltre 900 collaboratori dell’ente. Una partnership che getta nuove importanti basi nel settore dell’equipaggiamento per i professionisti della montagna.

Salewa Rockshow: le ultime prove di qualifica per aggiudicarsi il paradiso dell'arrampicata

Salewa Rockshow: le ultime prove di qualifica per aggiudicarsi il paradiso dell’arrampicata

Le tappe di aprile hanno coinvolto più di 700 climber e altrettanto successo ci si attende per gli appuntamenti di maggio. Continua infatti il Salewa Rockshow 2014 all’insegna di divertimento e climber community con il bouldering come unico protagonista. Gli appuntamenti sono per sabato 17 maggio a Roma e il 31 maggio a Verres (AO). I vincitori di ogni tappa si contenderanno poi online il premio finale: un camp internazionale a Magic Wood in Svizzera, un vero e proprio paradiso dell’arrampicata.

Salewa: Daniele Nardi è appena rientrato dal tentativo al Nanga Parbat e pensa già a nuove imprese alpinistiche

Salewa: Daniele Nardi è appena rientrato dal tentativo al Nanga Parbat e pensa già a nuove imprese alpinistiche

Dopo 46 giorni di permanenza al Campo Base, una vetta scalata in solitaria ed un tentativo sulla Kinshofer Route, Daniele Nardi deve rinunciare al sogno di scalare il Nanga Parbat in prima invernale: le condizioni di ghiaccio e neve proibitive della vetta himalaiana respingono il tentativo dell’alpinista laziale. La delusione è tanta, ma l’esperienza accumulata da Daniele gli consentirà di valutare un futuro tentativo, mentre l’atleta del SALEWA alpineXtream Team pensa già a nuove sfide alpinistiche.

Salewa partner di BANFF Mountain Film Festival 2014

Salewa partner di BANFF Mountain Film Festival 2014

SALEWA si affianca al Banff Mountain Film Festival, uno dei più prestigiosi e dinamici festival dedicati all’avventura e all’outdoor che si svolge ogni anno in Canada e da un paio di stagioni viene ospitato anche in Italia.

Luca Pandolfi: «Lo snowboard? Un viaggio in un’altra dimensione

Luca Pandolfi: «Lo snowboard? Un viaggio in un’altra dimensione

«La montagna per me è una palestra di vita, un modo per viaggiare, entrare in contatto con posti nuovi e conoscere me stesso. In montagna mi sento vivo e creativo». Luca Pandolfi descrive così la passione per la natura che l’ha portato sui percorsi più estremi di tutto l’arco alpino, sempre a cavallo del suo snowboard. In questa intervista il freerider piemontese e atleta SALEWA parla di sé e della sua ultima avventura in Himalaya.

Salewa: a Heiner Oberrauch "Il Campione"

Salewa: a Heiner Oberrauch “Il Campione”, il premio dei City Angels di Milano

All’imprenditore di Bolzano fondatore di Oberalp e titolare dei brand Salewa e Dynafit, il premio voluto dai City Angels e assegnato a dieci “campioni” di solidarietà e di impegno sociale. La consegna del premio, giunto alla tredicesima edizione, è avvenuta a Palazzo Marino. Oberrauch: «Per noi la responsabilità di impresa è l’impegno sociale che vogliamo avere nei confronti del territorio in cui viviamo».