Patrick è partito.

Patrick è partito.

Patrick è partito per uno dei suoi viaggi, un viaggio più speciale degli altri, è partito per una nuova avventura alla scoperta di nuove realtà, magari per ritrovare vecchi amici.

Patrick è partito con la sua radiosità, con il suo sorriso unico, con la sua semplicità nel fare cose grandi, con la sua disponibilità ed attenzione agli altri.

Patrick è partito con la sua passione unica, con i suoi sogni di uomo e alpinista, con la sua umiltà e gentilezza.

Patrick è partito ma ci lascia tutto questo, ci lascia la sua energia, la sua positività, il suo amore, le sue montagne.

Ma lo rivedremo e lo sentiremo sempre vicino vicino sulle cime dietro casa, sulle grandi pareti di ghiaccio, sulle calde falesie assolate; lo rivedremo e lo sentiremo come il soffio del vento, come la neve sulla faccia, come il sole negli occhi. Ci capiterà di vederlo e sentirlo nell’odore della natura, nella maestosità della montagna, ci capiterà di vederlo in alto, lassù sopra l’arcobaleno.

Patrick è partito.

Patrick Berhault è stato un uomo straordinario, unico. I suoi amici e compagni ne saranno fieri testimoni.

CAMP vuole ricordare Patrick sotto un aspetto diverso, che magari suonerà stonato ma che vuole essere l’ennesima testimonianza per questo uomo ed amico unico. Patrick ha collaborato con noi per oltre 20 anni e con lui se ne va un punto di riferimento che ha aiutato la nostra azienda e tutti noi come persone a crescere. La sua esperienza e passione ci è stata di enorme stimolo anche se spesso lui sottostimava questo apporto. Un apporto professionale ma soprattutto umano. Siamo stati dei privilegiati a poter lavorare con lui, essere affiancati da questo uomo. E’ raro nella vita trovare persone che al solo contatto sprigionano una energia ed una positività come la sua. Faremo tesoro di quanto vissuto con lui e faremo il possibile nel proseguire sulle orme che lui ha tracciato (come sempre da capocordata).