Lizard: Roberto Regini, il viaggiatore solitario in Patagonia

"Nonostante ancora alla mia età non possiedo una fissa residenza, un auto e molti altri beni "materiali", sono sicuro di essere una delle persone più fortunate di questo mondo; non mi è mai mancato nulla, godo di ottima salute e faccio quello che voglio. Come posso pretendere di più!?!" E’ così che si presenta Roberto Regini, attualmente in Patagonia, camminando nella Tierra del Fuego.

Visualizza la traduzione in / This post is also available in English