Set da via ferrata – revisione della norma EN 958

Il comunicato scritto dal dott. Marco Bonaiti in qualità di Delegato UNI c/o WG5 CEN 136, per far chiarezza sulla revisione della norma EN 958 relativa ai set da ferrata.

Il comunicato scritto dal dott. Marco Bonaiti in qualità di Delegato UNI c/o WG5 CEN 136, per far chiarezza sulla revisione della norma EN 958 relativa ai set da ferrata.

Come noto a tutti la norma EN 958 è in corso di revisione e ciò crea una serie di problematiche sulle quali gradiremmo fare chiarezza.

La EN 958 attualmente in vigore prevede un utilizzo per persone di peso compreso tra i 50 e gli 80Kg con uno scorrimento massimo di 120cm e una forza di impatto inferiore a 6kN.

Sulla base delle indicazioni date dal VG11, il limite superiore di 80Kg può essere aumentato, su richiesta del produttore, a 90 – 100 – 120 – 140Kg.
La nuova formulazione della EN 958 prevede una prova con un carico di 40Kg e una forza di impatto di 3.5kN ed una seconda prova con un carico di 120Kg ed una forza massima di 6kN con corda asciutta e di 8kN con corda bagnata, MA IN ENTRAMBI I CASI LO SCORRIMENTO AMMESSO E’ DI CM 220.
Per applicare la nuova norma e ottenere il certificato di conformità CE relativo da parte di un Notified Body bisogna purtroppo attendere l’esito del Formal Vote da parte degli stati membri e la pubblicazione della stessa nella Gazzetta Ufficiale a Bruxelles (dopo di che gli stati membri hanno 6 mesi di tempo per renderla obbligatoria nel proprio Stato).

La pubblicazione di tale norma non avverrà che nei primi mesi del 2017, a condizione ben inteso che gli stati l’approvino con il Formal Vote.
Allo stato attuale pertanto solamente i set da via ferrata conformi alla EN 958 attualmente in vigore possono essere venduti con il relativo certificato di conformità.

Nessun Notified Body può rilasciare un certificato di conformità sulla base della futura norma EN 958 fino a che la stessa non verrà pubblicata.
I Notified Bodies possono eseguire dei tests garantendo la conformità alla nuova normativa ma senza poter rilasciare il certificato di conformità e pertanto i set da via ferrata conformi alla nuova normativa non possono essere venduti.

NON ESISTE UNA pr EN 958, PURTROPPO, A CUI FARE RIFERIMENTO PER L’OTTENIMENTO DEL CERTIFICATO.

Come opinione personale ritengo comunque che l’attuale norma in vigore che prevede un minimo di 50Kg ed un massimo di 80 – 100 – 120Kg (secondo le richieste del produttore) copra la stragrande maggioranza degli utilizzatori, garantendo uno slittamento di soli 120cm invece dei 220cm previsti dalla modifica della norma.

Va inoltre precisato che gli attuali set da via ferrata sono legalmente producibili e vendibili sino alla scadenza del relativo certificato (i certificati hanno validità di 5 anni dal momento del rilascio).

In conclusione allo stato attuale possono essere venduti solamente ed unicamente set da via ferrata conformi all’attuale normativa mentre per vendere quelli secondo la nuova normativa bisogna attendere la pubblicazione sulla Gazzetta Ufficiale – pubblicazione che, come detto, è prevista per i primi mesi del 2017 (ma che potrebbe essere anche ulteriormente protratta) sempre che il Formal Vote degli stati l’accettino.

Dr Marco Bonaiti, Delegato UNI c/o WG5 CEN 136

– SCARICA IL COMUNICATO ORIGINALE

Visualizza la traduzione in / This post is also available in English