E’ Grivel ed è polacco l’ultimo pettorale del Tor des Geants!

Cedric Therin © Lorenzo Belfrond for Grivel

Cedric Therin © Lorenzo Belfrond for Grivel

Grivel si presenta alla settima edizione del Tor des Geants con un team “multietnico”! Grivel, azienda leader nel mondo delle attrezzature da alpinismo, è sponsor del Tor des Geants fin dalla prima edizione. Quest’anno il suo team è composto da runners che provengono da tutto il mondo.

Alla testa del gruppo abbiamo:

Pablo Criado Toca, veterano del team Grivel, è ormai una presenza storica al Tor. Il runner e alpinista cantabrico si è sempre piazzato con onore ai primi posti della classifica arrivando al traguardo con quel sorriso che gli ha aperto le porte di tutti i cuori dei Valdostani e non solo.

Ana Bustamante Velez anche lei dalla Spagna. Ha già corso due edizioni del Tor e quest’anno è in grandissima forma. La forza, la grinta e la gioia di vivere che la contraddistinguono sono quest’anno sotto gli occhi di tutti: è sua la foto del manifesto del Tor 2016!

Cedric Therin, runner e alpinista dalla Corsica, il “petit muflon” considera la Valle d’Aosta casa sua. Cedric è alla sua quinta edizione del Tor.

Maxim Neganov, di origini russo-israeliane, è medico anestesista e vive attualmente a Milano. Ha appena terminato con un buon piazzamento il Trofeo Kima, icona e leggenda dello skyrunning internazionale. È alla sua seconda prova sui sentieri del Tor.

Vladimir Kot fortissimo runner russo alla sua terza edizione della gara dei Giganti. In questi anni ha portato in giro per la Russia la leggenda del Tor creando una grande curiosità per questa gara.

Dall’Ucraina abbiamo Oleksandr Olivson e Vasily Bokov alla loro prima esperienza al Tor. Sono due ragazzi molti attivi nell’ambito del Trail Running che anche in Ucraina sta prendendo molto piede.

Ultimo aggiunto all’elenco il polacco Hubert Szczepan Krzemiski. Alpinista fortissimo, di ritorno dal Kan Tenghri ha deciso di cimentarsi nel Tor. Arriverà qui in autostop e avrà l’onore di indossare l’ultimo numero di pettorale

“Grivel azienda piccola ma multinazionale in linea con le sue scelte aziendali presenta questo piccolo team che parla lingue diverse e che è unito dalla passione per la montagna e il trail running. Non ci resta che augurare ad ognuno di loro di poter fare una bellissima esperienza nella nostra Valle d’Aosta.”