Ferrino con Autonomy protagonisti della Giornata internazionale delle persone con disabilità

Il 3 dicembre si celebra in tutto il mondo la “Giornata internazionale delle persone con disabilità”, istituita nel 1981, anno internazionale delle persone disabili. Tra i suoi obiettivi: promuovere una più diffusa e approfondita conoscenza sui temi della disabilità, sostenere la piena inclusione delle persone con disabilità in ogni ambito della vita, allontanare ogni forma di discriminazione e violenza, promuovere la consapevolezza, sollecitare la ricerca di soluzioni ai problemi relativi alla inclusione dei disabili nella società.

Dal 1993, il 3 dicembre è diventato anche “Giornata europea delle persone con disabilità”, come voluto dalla Commissione Europea, in accordo con le Nazioni Unite.

Il progetto, quindi, oltre a promuovere azioni di sensibilizzazione sulle questioni legate alla disabilità, richiama l’attenzione sui vantaggi di una società inclusiva e accessibile a tutti. Le amministrazioni pubbliche, le organizzazioni della società civile, le istituzioni accademiche e il settore privato sono incoraggiati a collaborare con le organizzazioni delle persone con disabilità per organizzare eventi e attività che celebrino questa giornata.

Fiat Chrysler Automobiles da oltre vent’anni è vicina alle tematiche legate alla mobilità dei disabili e ha aderito con entusiasmo al progetto. L’ha fatto con Autonomy – il programma che risponde alle esigenze dei clienti con ridotte capacità motorie, sensoriali o intellettive (o agli accompagnatori) per permettere loro l’utilizzo di vetture e vedersi così assicurata la libertà di movimento – e con Jeep, il marchio FCA noto in tutto il mondo per produrre vetture che oltre a essere perfetti fuoristrada sono anche emozioni a 4 ruote motrici e sinonimo di assoluta libertà di movimento.

Grazie ad Autonomy alcuni giovani disabili hanno potuto vivere una bella esperienza a bordo delle vetture Jeep lungo gli sterrati tra i vigneti delle Langhe. E oggi, sulle pagine social di Jeep e sul canale YouTube del marchio, è stato diffuso il filmato “Jeep Off Road – Langhe 2016” che racconta, attraverso gli emozionanti commenti dei protagonisti, la bella esperienza.

Jeep® Off Road Langhe 2016 | Fiat Autonomy – Persone senza limiti

Vicino a ogni differente disabilità e bisogno di mobilità c’è Autonomy che – oltre a offrire una gamma completa di vetture o veicoli commerciali dei vari marchi del gruppo FCA (Fiat, Lancia, Alfa Romeo, Abarth, Jeep e Fiat Professional) – permette di usufruire di una serie di servizi che sono un aiuto concreto per risolvere i problemi riguardanti la guida di una vettura adattata alle possibilità dei disabili. Inoltre, presso i numerosi centri di mobilità presenti su tutto il territorio nazionale, i clienti di Autonomy possono provare le proprie capacità motorie residue grazie a speciali simulatori, prendere confidenza con i veicoli modificati e richiedere il parere di medici e fisioterapisti e degli operatori dei centri stessi.

Ferrino, fin dalla prima edizione è fornitore tecnico di questa importante iniziativa accanto a Jeep. I ragazzi che hanno partecipato a “Jeep Off Road 2016” hanno vissuto giornate intense nelle Langhe passando notti a contatto con la natura in uno degli scenari più suggestivi al mondo.
“Crediamo fermamente che iniziative come questa siano fondamentali per promuovere le entusiasmanti attività outdoor ed il campeggio, facendo concretamente capire alle persone con diverse abilità, che possono con serenità affrontare questo tipo di esperienza” ha
dichiarato Anna Ferrino – AD Ferrino &Co. Spa.

Ferrino ha dedicato una particolare attenzione alla preparazione del materiale destinato all’evento, facendo tesoro dei feedback ottenuti grazie alle passate edizioni e confrontandosi con i partecipanti ed organizzatori per far sì che il materiale dato in dotazione (brandine, materassini,sacchi a pelo, …) rispondesse a tutte le esigenze. Il team è stato ospitato in spaziose tende Ferrino modello SHABA 3 che consentono di muoversi agevolmente al loro interno con la carrozzina e ha vissuto un’esperienza unica godendosi indimenticabili stellate che, solo le notti in tenda immersi nella natura, sanno regalare.