Ricostruzione del Bivacco F.lli Fanton sulle Marmarole (BL)

La Forcella Marmarole fotografata da Forcella Froppa. Photo by © Fondazione Architettura Belluno Dolomiti

La Forcella Marmarole fotografata da Forcella Froppa © Fondazione Architettura Belluno Dolomiti

Ben 273 sono gli elaborati giunti al concorso di idee per la ricostruzione del Bivacco fratelli Fanton, gara bandita dalla Sezione CAI di Auronzo, in collaborazione con la Fondazione Architettura Belluno Dolomiti e con il sostegno di AKU trekking & outdoor footwear, del Consorzio Bim Piave e del Comune di Auronzo di Cadore.

Il numero consistente di partecipanti denota il particolare interesse per il tema e il tipo di procedura adottata per questa gara fra professionisti dell’architettura in alta quota. L’aspettativa degli organizzatori è che questa iniziativa possa essere di stimolo per realizzare costruzioni in alta quota con l’uso di tecnologie all’avanguardia, nel rispetto dell’ambiente e della sicurezza.

Entro il mese di marzo la giuria esaminerà gli elaborati e sceglierà le 3 migliori proposte che saranno pubblicate sul sito ufficiale www.fabd.it. Al vincitore, oltre all’affidamento della progettazione definitiva ed esecutiva del Bivacco, andrà un premio di 6000 euro, al secondo 2500 e al terzo 1500. Tutti i progetti in concorso saranno esposti al pubblico in una mostra che sarà allestita in primavera.

Panoramica verso nord, dalla Cresta degli Invalidi verso forcella Marmarole e la Val Baion Photo by © Fondazione Architettura Belluno Dolomiti

Panoramica verso nord, dalla Cresta degli Invalidi verso forcella Marmarole e la Val Baion © Fondazione Architettura Belluno Dolomiti

Dopo 50 anni di attesa, sembra ormai vicino il momento per il Bivacco fratelli Fanton di ritornare nella posizione pensata in origine, vicino ai principali itinerari escursionistici e alpinistici nella zona di forcella Marmarole a 2660 metri di quota.

AKU trekking & outdoor footwear appoggia l’iniziativa per la progettazione del nuovo Bivacco fratelli Fanton, nella duplice prospettiva di sostenere la fruizione escursionistica consapevole della montagna e dall’altro di condividere con CAI e Fondazione Architettura Belluno Dolomiti l’impegno nella ricerca di soluzioni progettuali per ridurre l’impatto sul paesaggio. Maggiori informazioni sulle iniziative di AKU per un agire responsabile sono disponibili sul sito www.aku.it.